In principio era il Verbo,

e il Verbo era presso Dio

e il Verbo era Dio.

Egli era in principio presso Dio:

tutto è stato fatto per mezzo di Lui,

e senza di Lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste.

 

In Lui era la Vita

e la Vita era la Luce degli uomini;

la Luce splende nelle tenebre,

ma le tenebre non l’hanno accolta.

 

Venne un uomo mandato da Dio

e il suo nome era Giovanni.

egli venne come testimone

per rendere testimonianza alla luce.

 

Veniva nel mondo la Luce vera,

quella che illumina ogni uomo.

 

Egli era nel mondo,

e il mondo era stato fatto per mezzo di Lui,

eppure il mondo non lo riconobbe.

 

Venne fra la sua gente,

ma i suoi non l’hanno accolto.

 

A quanti però l’hanno accolto,

ha dato il potere di diventare figli di Dio:

a quelli che credono nel Suo nome,

i quali non da sangue, né da volere di uomo,

ma da Dio sono stati generati.

 

E il Verbo si fece carne

e venne ad abitare in mezzo a noi;

e noi vedemmo la Sua Gloria,

Gloria come di unigenito dal Padre,

pieno di Grazia e di Verità.

 

Giovanni gli rese testimonianza proclamando:

“Ecco l’uomo di cui io dissi: Colui che viene dopo di me

mi è passato avanti, perché era prima di me”.

 

Dalla Sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto Grazia su Grazia.

Perché la Legge fu data per mezzo di Mosè,

ma la Grazia e la Verità vennero per mezzo di Gesù Cristo.

 

Dio nessuno l’ha mai visto:

proprio il Figlio Unigenito,

che è nel seno del Padre, Lui lo ha rivelato.

 

oooOooo

 

Quando Giovanni vide Gesù venire verso di lui disse:

“Ecco l’agnello di Dio, ecco Colui che toglie il peccato dal mondo!”

 

Giovanni rese testimonianza dicendo:

Ho visto lo Spirito scendere come

una colomba dal cielo e posarsi su di Lui.

Io non lo conoscevo, ma chi mi ha inviato

 a battezzare con acqua, mi aveva detto:

l’ uomo sul quale vedrai scendere e rimanere lo Spirito

è Colui che battezza in Spirito Santo.

E io ho visto

 e ho reso testimonianza che

Questi è il Figlio di Dio”.

 

Ritorna alla pagina iniziale