In quello stesso istante Gesù esultò nello Spirito Santo e disse:

 

 "Io ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, che hai

nascosto queste cose ai dotti e ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli.

Sì, Padre, perché così a te è piaciuto.

 

Ogni cosa mi è stata affidata dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio

se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale

il Figlio lo voglia rivelare".

 

E volgendosi ai discepoli, in disparte, disse:

Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete.

Vi dico che molti profeti e re hanno desiderato vedere ciò che voi

vedete, ma non lo videro, e udire ciò che voi udite, ma non l’udirono".