In vendita (20 febbraio 1993)

Sotto complici luci

balli e canti,

ti mostri,

ti spogli,

reciti amplessi.

 

In silenzio ti osservo.

 

La tua danza

aggredisce

e infiamma;

scuote la quiete

del mio corpo.

 

Ancora teso,

maccorgo

dessere sazio

del tuo corpo,

amica sconosciuta.

 

Entro

sulla scena.

Delicatamente

ti rivesto,

poso un bacio

sulla tua guancia,

ti strucco.

 

Ti prendo per mano.

In silenzio mi segui.

 

Ora,

sotto altra luce,

seduti ambedue,

io chiedo

e tu,

disinvolta,

mi parli di te.

 

Non ti ascolto,

reciti ancora!

 

In silenzio,

scruto

i tuoi occhi,

ammirato.

 

Sei forte

e bellissima.

Pi bella

del tuo corpo.

Ti sei svenduta!

No. Ti hanno venduta.

 

Ora

anche tu taci.

Finalmente

non reciti pi.

 

Mi alzo.

Di nuovo

ti prendo per mano.

Ti alzi anche tu.

 

Ci guardiamo

profondo

negli occhi

e..., volendoti bene,

ti lascio andar via.

 

E solo

quando

sei te stessa

che riesci

ad ispirarmi

sensazioni

da essere umano!

 

 

 

Home Pagina iniziale